Biography

Born on 9th December 1964, in Sesto San Giovanni (Milan), only after secondary school does he enrol to Accademia di Belle Arti of Reggio Calabria, attending for a short time the Scuola Libera del Nudo. Very disappointed by this experience, he breaks away from the school in order to start his independent study of pictorial techniques and the Masters of the past. During these years, he develops a deep interest in decoration and the restoration of ancient paintings. Afterwards, he starts collaborating with specialized laboratories. He actively joins the national artistic scene, both by taking part to several collective exhibitions and organizing personal exhibitions in Italy and abroad. Many of his paintings and sculptures are now part of important private and public collections. He creates important works for private customers, the last of which is a large painting on a religious subject, representing “Il Compianto” (“The Mourning”). Since 1994 he has been a scene designer for Teatro Vittorio Emanuele and Sala Laudamo in Messina. In 2004, his sculpture “L’Altra Faccia del Peccato” (“The other face of sin”) was awarded the prestigious prize Arte – sezione scultura. Recently, he has made a monumental sculpture “1 Ottobre 2009” dedicated to the victims of the floods in Giampilieri and Scaletta.

Nasce a Sesto San Giovanni (Mi) il 09/12/1964. 

Non segue un corso di studi artistici, e solo dopo la maturità si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria e frequenta, pur se per breve tempo, la Scuola Libera del Nudo.
Deluso da questa esperienza, se ne distacca per iniziare autonomamente l’approfondimento delle tecniche pittoriche e lo studio dei maestri del passato.
Nasce da qui il suo interesse per la decorazione e per il restauro di dipinti antichi.
Inizia, quindi, la collaborazione presso laboratori specializzati. 

Si inserisce attivamente nel panorama artistico nazionale, partecipando a numerose mostre collettive ed allestendo importanti mostre personali in tutto il territorio nazionale ed all’estero.

Di importanti collezioni private e pubbliche fanno parte numerose sue opere di pittura e di scultura.

Realizza importanti committenze private, ultima fra tutte, un dipinto di grandi dimensioni a soggetto religioso, raffigurante “Il Compianto”.

Dal 1994  ha collaborato alla realizzazione di scenografie per il Teatro Vittorio Emanuele e la Sala Laudamo di Messina.

 

Il suo impegno nel campo della scultura ottiene un importante riconoscimento nel 2004, anno in cui vince il premio Arte - sezione scultura con l’opera “L’altra faccia del peccato”. Progetta e realizza la scultura monumentale “1 ottobre 2009”, tributo alle vittime di Giampilieri e Scaletta (Messina).